California on the road

California on the road: un viaggio fai da te possibile. Le tappe, cosa vedere e i nostri consigli per organizzarlo al meglio.
USA-08
Golden Bridge

Ormai nel lontano 2012 abbiamo fatto un bellissimo viaggio on the road negli Stati Uniti. La prima parte del viaggio è stata lungo la costa californiana: per il nostro on the road in California siamo partiti da San Francisco e siamo arrivati a Los Angeles. La seconda parte del viaggio invece è stata nei grandi parchi: in aereo ci siamo spostati a Denver e da lì, in machina, siamo tornati a Los Angeles, passando per i grandi parchi, i deserti e Las Vegas.

Per questo viaggio on the road abbiamo scelto noi l’itinerario e lo abbiamo organizzato senza l’aiuto di un’agenzia. Quindi possiamo assicurarvi che un viaggio fai da te in California è possibile e in questo articolo vi raccontiamo le tappe del nostro itinerario di 10 giorni in California, cosa vedere per non perdervi i luoghi più caratteristici e quelli più insoliti della costa californiana.

Itinerario di 10 giorni in California

Un viaggio lungo la Highway 1, nell’assolata California sembra un on the road perfetto da percorrere in estate, o almeno così pensavamo noi. E invece no! Luglio e agosto in California sono mesi di nebbia, pioggerella e gran vento a San Francisco, così la famosa canzone che recita Driving in the sun, California here we come era decisamente sbagliata per noi! Ma è stato comunque un viaggio incredibile!

Le tappe del nostro on the road in California

San Francisco

San Francisco è la città in cui Thomas e io ci trasferiremmo se mai scegliessimo di andare a vivere negli States! Cosa dire di questa città? L’oceano e il vento rendono questa città elettrizzante, i leoni marini che si fanno i dispetti sul Pier 39 la rendono unica e a percorrere le sue caratteristiche strade, come Lombard Street, ci si sente catapultati in un film! E ovviamente è imperdibile l’iconico Golden Gate Bridge!

Consigliamo di dedicare a questo città 3-4 giorni e per questa città ci sentiamo di segnalarvi l’alloggio in cui abbiamo pernottato noi: Casa Loma, un hotel nel quartiere di Alamo square, con soluzioni con bagno privato e altre con bagno in comune. Questa sistemazione è l’ideale per chi desidera stare in una posizione centrale ma economica, le camere sono semplici ma pulite e curate!

Silicon Valley

Headquarter di Google
Headquarter di Google a Mountain View in California

Non poteva mancare nel nostro viaggio on the road il tour della Silicon Valley…d’altronde Thomas è ingegnere informatico, non potevamo certo perderci il pellegrinaggio tra i quartier generali di Apple e Google.

Yosemite National Park

cascata allo Yosemite National Park
Una delle tante cascate raggiungibili a piedi dal visitor center dello Yosemite National Park

Lo Yosemite National Park è stato il primo parco del nostro viaggio on the road negli Stati Uniti ed è stato decisamente sopra le nostre aspettative. Lo Yosemite National Park, come poi la maggior parte dei parchi negli Stati Uniti, è un’enorme area naturale protetta, con spazi sconfinati e una natura incredibile da godere indisturbati! Anche quando i turisti sono tanti si disperdono facilmente in queste superfici immense. Noi, ignari della ricchezza di questo parco, abbiamo dedicato allo Yosemite National Park, una sola giornata, ma meriterebbe almeno 3 giorni.

Allo Yosemite National Park, nello stato della California, tra le montagne della Sierra Nevada,si possono vedere grandi sequoie, cascate roboanti e la famosa parete granitica di El Capitan. Si accede al parco in auto, pagando l’ingresso, e poi si possono fare passeggiate di ogni lunghezza e difficoltà, quindi ognuno potrà trovare quella adatta alle propria capacità e desideri. All’interno del parco ci sono ristoranti, bar, negozi e alloggi che sono però molto costosi, in tanti decidono di passare la notte a Mariposa e andare al parco in giornata.

Sequoia
Una delle imponenti sequoie allo Yosemite National Park

La Highway 1: l’imperdibile strada in un viaggio on the road in California

Dopo lo Yosemite National Park ci siamo riportati sulla costa californiana e abbiamo iniziato il viaggio lungo la famosa State Route 1. Da Monterey inizia la nota Highway 1, da percorrere possibilmente con una Camaro decappottabile per sentirsi i protagonisti di un film. Noi l’abbiamo percorsa su una più semplice (ed economica!) Toyota Yaris, ma anche così è una strada incredibile! Scogliere verdi a picco sul mare, le onde dell’oceano che si infrangono prepotenti, la baia della California e un perfetto mix tra natura e paesi ricchi di tradizione come Carmel-by-the-sea.

Un consiglio: se percorrete questa strada in agosto, scegliete prima le tappe in cui vorrete trascorrere la notte e prenotate gli alloggi con anticipo. Altrimenti vi troverete come noi a dovervi accontentare di motel che farebbero scappare chiunque pagando cifre da hotel! E soprattutto non trovate assolutamente nulla nei posti più caratteristici.

Carmel-by-the-sea e Morro Bay

Vista caratteristica dalla 17 mile Drive
Vista caratteristica dalla 17 mile Drive

La penisola di Monterey è assolutamente da percorrere, guidando attraverso la 17-mile Drive, una strada romantica e mozzafiato che da Pacific Grove arriva a Pebble Beach. Questa tappa a nostro avviso è imperdibile in un viaggio on the road in California.

San Luis Obispo

A San Luis Obispo iniziano le ampie spiagge assolate e potrete vedere i primi surfisti tipici della California del sud dominare l’oceano. Noi a San Luis Obispo siamo stati tra le dune di sabbia che la rendono unica. In macchina infatti è possibile girare tra le alte dune sabbiose di Pismo Beach, a due passi da SLO, come viene comunemente chiamata dai locali San Luis Obispo.

Nell’area di San Luis Obispo è possibile anche trascorrere una giornata tra le vigne della famosa Edna Valley. Da SLO abbiamo deciso di fare una deviazione dalla Highway 1 dirigendoci verso le vigne californiane, dove abbiamo fatto una sosta in una delle numerose aziende agricole per degustare i vini locali accompagnati da ottimi formaggi, il tutto su un tavolone di legno all’aperto con vista sulla valle ricca di vigneti. La cosa che abbiamo trovato molto carina è la possibilità di fermarsi in queste aziende agricole per uno spuntino acquistando il vino da loro e portandosi da mangiare ciò che più si preferisce!

Solvang

Solvang
Uno dei mulini a Vento a Solvang, un paese di origini Danesi che è caratterizzato dal tipico design delle case del paese di origine dei suoi fondatori

Questa è una tappa insolita per un viaggio in California, ma a noi è piaciuta davvero molto.

Continuando a percorrere verso sud la Highway 1 si incontra Solvang. Questa cittadina è leggermente fuori dal percorso della Highway 1, bisogna spostarsi nell’interno, ma ne vale la pena. Noi l’abbiamo scoperta cercando, all’ultimo momento, una stanza per la notte in pieno agosto, ed è stata una rivelazione! Solvang, con questo nome poco americano, è un paesino fondato dagli immigrati danesi che, giunti qui, hanno voluto ricreare il proprio ambiente tradizionale. Così arrivando a Solvang vi troverete tra strette stradine, mulini a vento e piccole casette colorate dalla forma tipica danese. Qui si respira un’aria decisamente europea. La mattina abbiamo fatto una colazione incredibile con una pila di pancake alla Paula’s Pancake House.

Tipica colazione americana
Una colazione a base di Pancakes con banana burro e sciroppo d’acero

Santa Barbara

Riprendo la State Route 1 si incontrano ora i luoghi più famosi della costa californiana come Santa Barbara. Questa è una cittadina molto chic dove noi abbiamo fatto una sosta veloce. Un giro lungo la State Street e poi alla Missione di Santa Barbara e via verso le spiagge di Malibù.

Los Angeles – ultima tappa del nostro on the road in California

hollywood sign
La famosa scritta HOLLYWOOD a Los Angeles

Arrivando a Los Angeles è d’obbligo una sosta sulle ampie spiagge di Malibù!

Infine dopo Malibù siamo arrivati nella Città degli Angeli, una città immensa e caotica. Ma vale la pena dedicarle qualche giorno, non più di 3/4 a nostro parere.

Cosa vedere? Ovviamente le famose aree di Hollywood e della Walk of Fame. Ma a nostro parere vale anche un giro nel downtown di Los Angeles dove si trova la Walt Disney Concert Hall.

Inoltre sono imperdibili Venice Beach, dove trascorrere un piacevole pomeriggio tra artisti di strada e Santa Monica, dove passeggiare al tramonto lungo il molo e fare un giro sulla ruota panoramica del Pacific Park.


Los Angeles è stata l’ultima tappa del nostro giro California on the road. Da qui abbiamo preso un aereo diretti nel cuore degli Stati Uniti, a Denver, dove è iniziato il giro dei grandi parchi.

Lascia un commento