Borghi Italiani, i nostri preferiti in Lazio e Toscana

Io e Thomas siamo stati in Toscana ormai tante, tante volte, anzi Thomas ci è proprio nato in questa splendida regione, e così, dopo tanti giri, posso dirvi quali sono i miei borghi italiani preferiti tra Lazio e Toscana: Monticchiello, Bolsena, Abbadia San Salvatore e Sovana.

In questo articolo prenderò in considerazione solo i borghi dell’entroterra toscano, tralasciando invece le zone di mare. E poi vi racconterò di Bolsena, un piccolo borgo nel Lazio, al confine con la Toscana.

Quest’estate ho trascorso più di un mese in Toscana e così ho avuto modo di scoprire borghi e angoli meno conosciuti ma unici.

E’ stata proprio la scoperta di Monticchiello, di cui mi sono subito innamorata, che mi ha fatto venir voglia di scrivere quest’articolo per raccontare di quelli che per me sono i borghi più belli della Toscana (e del Lazio al confine con la Toscana). Perché se state organizzando un viaggio in questa magnifica regione non potete perderveli!

Così vi racconterò di Monticchiello, Bolsena, Abbadia San Salvatore e Sovana.

Monticchiello

Monticchiello non può mancare se fate un giro in Toscana o anche solo se passate da queste parti.

Monticchiello - borgo italiano in Toscana
Monticchiello – borgo italiano in Toscana

Perché una sosta a Monticchiello

Perché Monticchiello è un gioiello. E’ un piccolissimo borgo italiano, in stile medievale davvero curato in ogni angolo.

Quando andarci

Nel tardo pomeriggio, quando il sole sta per tramontare, per vedere la Val d’Orcia dipingersi delle tinte del tramonto.

Il mio consiglio

Godersi il tramonto sulla terrazza alle porte del borgo sorseggiando un aperitivo al bar ristorante La Guardiola.

Bolsena

Bolsena è uno splendido borgo tra Lazio e Toscana, che si erge sul quinto lago più grande d’Italia, di origine vulcanica.

Bolsena - borgo italiano nel Lazio
Bolsena – borgo italiano nel Lazio

Perché una sosta nel borgo di Bolsena

Per tre motivi fondamentali:

  • per fare un bagno in in lago vulcanico dalle acque limpide, circondato da sabbia nera. Un’esperienza unica! E ve lo dice una che non ama fare il bagno nel lago! Per fare il bagno consiglio Banana Beach, immersa nella natura.
  • per fare acquisti girovagando tra boutique di giovani artigiani
  • per sorseggiare un bicchiere di vino alle porte del castello medievale che domina il lago!

Quando andarci

Vale la pena trascorrere un’intera giornata, se non due, in questo splendido borgo. E l’estate è sicuramente il momento migliore per poter godere del lago.

Il mio consiglio

Prendere un panino con la porchetta appena fatta all’Antica Norcineria Morselli e fare la gita con la barca all’isola Bisentina per fare il bagno tra le libellule.

Abbadia San Salvatore

Abbadia San Salvatore, un gioiello medievale sulle pendici dell’Amiata.

Abbadia San Salvatore - borgo italiano in Toscana
Abbadia San Salvatore – borgo italiano in Toscana

Perché una sosta nel borgo di Abbadia San Salvatore

Questo antico borgo vi riporterà indietro nel tempo. Camminando tra le sue stradine acciottolate io mi sono sentita catapultata indietro nella storia.

Quando andarci

Assolutamente a Natale! Io adoro il Natale, con le sue luci, le decorazioni a ogni angolo e l’aria che si respira e ad Abbadia ho trovato tutto questo. Tutto l’antico borgo era decorato a festa. Ogni porta, ogni finestra, ogni incrocio era riccamente addobbato con fiori rossi che spiccavano sulla pietra grigio scuro e babbi natali home made che si calavano dai tetti. Penso proprio che a Natale Abbadia San Salvatore dia il meglio di sé.

Se invece capitate da queste parti in estate allora arrivate fino in vetta all’Amiata per prendere un po’ di fresco e fare una passeggiata nei fitti boschi di faggi.

Il mio consiglio

Fate un salto all’abbazia antica e perdetevi nei cortili circostanti.

Sovana

Questo importante centro etrusco si trova a pochi passi dalla ben più famosa Sorano, ma una sosta in questo microspico paese vale la pena anche se non avete il tempo di andare a Sorano.

La piazza centrale di Sovana - borgo italiano in Toscana
La piazza centrale di Sovana – borgo italiano in Toscana

Perché una sosta nel borgo di Sovana

Siamo capitati a Sovana accompagnati da un’amica e io ne sono rimasta affascinata. Perché? perché sembra di trovarsi sul set di un film. Si parcheggia sotto le mura e quando si passa la porta principale della città ci si lascia le auto e ogni simbolo di modernità alle proprie spalle. Le macchine a Sovana non possono circolare e al posto dell’alimentari qui passa un furgone una volta a settimana con i beni di prima necessità per i pochi abitanti del paese.

Inoltre questo piccolo borgo ha la particolarità di essere costruito su uno sperone di tufo e molte delle sue abitazioni sono costruite con il tufo, dando a questo borgo un particolare color sabbia.

Quando andare

Quando volete! Questo piccolo borgo dà il meglio di sé a ogni ora.

Il mio consiglio

Fate un giro anche alle Via Cave, dove ci sono le tombe etrusche scavate nel tufo.


A questo punto non vi resta che organizzare un viaggio in Toscana! Voi avete altri borghi da consigliarci? Raccontatecelo nei commenti!

Lascia un commento